quote Benvenuti!

Due anni. Ho passato due anni a pensare di aprire un sito.

24 mesi di piagnistei assurdi: “ma piacerà?”, “mi leggeranno?”, “farò schifo?”.

Solo oggi diventa realtà, un nuovo spazio in cui mai mi sarei immaginata di capitare. Anche perchè, sinceramente, tutto questo “fiorire” di blogger/vlogger/influencer mi ha scatenato una viva antipatia e mi viene il prurito quando sento questi termini passare da una bocca all’altra.

A ottobre mi sono iscritta ad un corso di giornalismo alla London School of Journalism e improvvisamente quel bisogno di scrivere, pubblicare e divulgare è diventato impellente. Dopo aver interrotto i miei studi universitari, questa scuola mi ha fatto tornare la voglia di essere una studentessa e, in un certo senso, di rimettermi in discussione. E se ce l’hanno fatta con me che sono un caso disperato…  

Ma non temete. L’header del mio sito presenta il mio nome e cognome, ma non si parlerà di me. Almeno, non solo. E soprattutto, non ci saranno post dove critico furiosamente i chiodi gialli di Zara, tranquilli, non è quello lo scopo del sito.

Ci sarà presto un magazine e una tv a riempire questa “zolla online”. Ci saranno ospiti, recensioni, ricette e talvolta non mi vedrete nemmeno (che consolazione!).

Ci saranno osservazioni sulle vicende quotidiane e opinioni, ma vi assicuro che ogni post/video/pensiero non sarà manipolato, modificato e alienato come lo vedete nelle vostre televisioni. Purtroppo quello che oggi si vede nella televisione è in gran parte costruito ad arte oppure editato in modo da propinare all’ascoltatore un punto di vista prestabilito e questo mi rompe le scatole non poco.

Niente di tutto ciò sarà presente qui.

Amo un montaggio leggero e filtri quasi inesistenti. Spero mi perdonerete se dirò qualche parolaccia o se lo faranno gli ospiti, fa parte del tono di “veridicità” che voglio dare a questo spazio e non ho intenzione di tagliarle. Magari ci metterò il “bip” dai.

Spero che questo diventi un piccolo spazio “per scappare dalla realtà” non solo per me, ma anche per voi, e che vi piacciano i contenuti pubblicati.

Incrocio le dita. E fatelo anche voi per me.

Federica

 

 

Advertisements